LA CORTE OSPITALE RIAPRE AL PUBBLICO CON UNA VERSIONE RICCA DELL’EMILIA E UNA NOTTE CHE SI ALTERNERÀ TRA TEATRO HERBERIA E LA CORTE OSPITALE DI RUBIERA (RE).

 

Dopo il lungo periodo di chiusura dei teatri a causa della pandemia, riparte lo spettacolo dal vivo e La Corte Ospitale finalmente riapre le sue porte e torna ad accogliere gli spettatori con L’Emilia una notte. La tradizionale rassegna estiva quest’anno si arricchisce di appuntamenti e di luoghi: al chiostro di Corte Ospitale si aggiunge il Teatro Herberia per 12 spettacoli tra teatro, circo contemporaneo e danza che ci accompagneranno dal 13 maggio al 14 luglio 2021.

L’Emilia e una notte sarà composta da 5 appuntamenti al Teatro Herberia, che si intrecceranno con i 7 appuntamenti in programma alla Corte Ospitale. Tra i protagonisti Silvia Gribaudi, Giuliana Musso, Babilonia Teatri, Sotterraneo, Andrea Cosentino, compagnia Oyes, Magdaclan circo e tanti altri.

Una rassegna potenziata – afferma Giulia Guerra, direttrice di Corte Ospitale – quella che riaprirà le porte del Teatro Herberia di Rubiera e della Corte Ospitale a partire dal 13 maggio. Potenziata nei luoghi, nel numero di appuntamenti e nei linguaggi che vedremo sui nostri palcoscenici: dalla prosa, alla danza, al circo, alla dimensione site specific di alcune eventi che abiteranno in modo inusuale il chiostro magico della Corte Ospitale. Abbiamo deciso di considerare questa stagione che si sta aprendo come la primavera del nostro teatro e del nostro modo di intenderlo, in una relazione che si rinnova di sera in sera tra gli artisti e i cittadini, con l’obiettivo di ritrovarci e riabitare i luoghi che ci sono cari con la voglia di teatro e di guardarci di nuovo negli occhi, in un mondo nuovo.”

 

SCOPRI TUTTA LA STAGIONE >> CLICCA QUI