NUOVO GRAND TOUR IN CORTE OSPITALE

 

L’artista francese Teddy Bogaert in residenza in Corte Ospitale nell’ambito del Nuovo Grand Tour, progetto di residenza per giovani talenti europei dell’Istituto di Francia in Italia (IFI) / Ambasciata di Francia in Italia.

Il 9 novembre 2022, a Roma nella sede di Palazzo Farnese, La Corte Ospitale parteciperà all’incontro tra gli artisti selezionati per il progetto, gli operatori europei che li ospitano e le principali istituzioni.

Dal 27 ottobre al 22 novembre La Corte Ospitale ospita in residenza artistica Teddy Bogaert, attore e regista francese, alle prese con il progetto Fuga Mundi.

La residenza di Bogaert rientra nel Nuovo Grand Tour, un progetto di residenza per giovani talenti europei di età inferiore ai trent’anni, ideato e realizzato dall’Istituto di Francia in Italia (IFI) / Ambasciata di Francia in Italia e che si sviluppa su tutto il territorio italiano tramite una rete di istituzioni partner, tra cui La Corte Ospitale. Questo programma artistico su larga scala, che rappresenta una delle sfide cruciali del Trattato del Quirinale, promuove il dialogo culturale e i valori europei di scambio e condivisione e nasce dalla volontà di inaugurare una forma contemporanea della tradizione settecentesca del Grand Tour, che ha permesso ai giovani europei di viaggiare di città in città alla scoperta del patrimonio artistico. Questo Nuovo Grand Tour vuole offrire ai giovani artisti selezionati l’opportunità di essere accompagnati nel loro processo creativo, senza vincoli di produzione, e di entrare in contatto con i vari attori culturali locali. Il Nuovo Grand Tour è un programma multidisciplinare, che si svolge in Francia, Germania ed Italia, e si rivolge ad artisti di tutti i settori della creazione: arti visive (pittura, scultura, fotografia, audiovisivo, ecc.), arti performative (teatro, danza, circo, performance, musica e creazione del suono), ICC (moda, design, architettura e paesaggio, gastronomia, artigianato).

La Corte Ospitale ospita in residenza Teddy Bogaert, attore e regista francese, al lavoro su Fuga Mundi, terzo capitolo della sua ricerca teatrale sulla fuga. Un progetto dove i tempi si mescolano e dialogano con il presente del viaggio, della ricchezza dell’Europa e delle sue lingue, della possibilità degli incontri e dei bambini che, in Francia o altrove, come Teddy, non riescono a crescere davvero e che, cercando di dare un senso alla loro vita, corrono verso il loro destino.

Teddy Bogaert incontrerà una classe del Liceo Muratori di Modena che sta seguendo un PCTO in Corte Ospitale.

Infine, il 9 novembre a Roma, nella prestigiosa sede di Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata francese in Italia, ci sarà un incontro internazionale, dedicato agli artisti che partecipano al Nuovo Grand Tour, a tutti gli operatori che li ospitano e con la presenza dei rappresentati istituzionali, dal titolo Nuovo Grand Tour, reinventare la mobilità artistica in Europa. La Corte Ospitale sarà presente e Giulia Guerra, direttrice di Corte Ospitale, interverrà alla tavola rotonda organizzata nel pomeriggio dal titolo Creazione e inclusione: la residenza come luogo di attivismo sociale e di incontro con il pubblico.

Per saperne di più >> Sito dedicato al Nuovo Grand Tour

Su questo sito >> pagina dedicata